Recupero del Patrimonio a scartamento ridotto in Sicilia

I lavori, in corrispondenza della ex Squadra Rialzo, permetteranno la movimentazione di locomotive e carri per mostre ed eventi.

Dopo oltre 30 anni a Castelvetrano, in provincia di Trapani, si riprende a lavorare sull'armamento a scartamento 950 mm. Su indicazione della Fondazione FS, Rete Ferroviaria Italiana sta provvedendo a ripristinare il fascio di binari antistante la Squadra Rialzo nell’ex deposito ferroviario. I lavori sono finalizzati a garantire una corretta movimentazione dei veicoli con la previsione di permettere nuovamente il collegamento su rotaia sino al fabbricato viaggatori. Nella ex Squadra Rialzo, già riqualificata da RFI, inoltre, è in corso il restauro di alcuni carri a scartamento ridotto a cura della Fondazione FS. I carri sono di proprietà di Mercitalia Rail, Gruppo FS Italiane, e sono tutelati dalla Soprintendenza BB.CC. della Regione Siciliana come bene culturale. RFI sta inoltre progressivamente ristrutturando alcuni fabbricati di servizio. L’intervento, oltre a salvaguardare la memoria storica della ferrovia a scartamento ridotto di questa parte della Sicilia, ha anche lo scopo di permettere la movimentazione dei carri dal deposito alla stazione di Castelvetrano per futuri eventi e mostre.