Binari

senza tempo

INDIETRO

La seconda giovinezza delle ferrovie storiche

Binari senza Tempo è il progetto della Fondazione FS pensato per dare una nuova vita a dieci linee ferroviarie che attraversano la provincia italiana, creando una formula innovativa di turismo ferroviario.

Si tratta di circa 600 km di strada ferrata caduti in secondo piano perché poco appetibili per il trasporto regolare di persone e merci, ma che hanno ancora molto da offrire: percorrendo il loro tracciato si possono ammirare panorami unici, in zone d’Italia da riscoprire e aprire al turismo.

Grazie alla legge sulle ferrovie storiche del 2017, stimolata anche dal lavoro della Fondazione, oggi queste linee sono tutelate e rispondono al nuovo scopo di rivalutare i territori che attraversano creando un museo diffuso – un museo mobile, se vogliamo ‐ dei piccoli borghi e dei gioielli paesaggistici italiani.

Il progetto di Binari senza Tempo infatti è proiettato verso il futuro: è conservando la memoria di queste linee che è possibile promuovere l’Italia ancora nascosta e, insieme, l’idea di un turismo lento e sostenibile.

Le dieci linee, rivalutate tra il 2014 e il 2018, sono:

Nome Linea Riattivazione Lunghezza
Ferrovie del Lago Palazzolo S.O. - Paratico Sarnico 2014 10 km
Ferrovia della Val d’Orcia Asciano - Monte Antico 2014 51 km
Ferrovia “Transiberiana d’Italia” Sulmona - Carpinone 2014 118 km
Ferrovia dei Templi Agrigento Bassa - Porto Empedocle Succursale 2014 12 km
Ferrovia della Valsesia Vignale - Varallo Sesia 2015 51 km
Ferrovia del Tanaro Ceva - Ormea 2016 35 km
Ferrovia dell’Irpinia Avellino - Rocchetta S.Antonio Lacedonia 2016 119 km
Ferrovia del Sannio Benevento - Bosco Redole 2017 66 km
Ferrovia Pedemontana Sacile - Gemona del Friuli 2018 75 km
Ferrovie del Monferrato Asti - Castagnole delle Lanze - Nizza Monferrato 2018 45 km