Scopri i viaggi
in treno storico

26 Settembre 2020

ALn668 serie 1200 - Sicilia

Il treno degli Elimi

Treno storico da Palermo Centrale ad Alcamo (Segesta)

Proseguono gli appuntamenti con “I treni storici del gusto” promossi dall’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana in collaborazione con Fondazione FS. Sabato 26 settembre è in programma il Treno degli Elimi.

Il treno storico partirà dalla Stazione di Palermo C.le alle 16.43. A bordo treno Slow Food Sicilia racconterà il territorio del Val di Mazara attraverso le sue tradizioni e i prodotti enogastronomici più rappresentativi, quali le Susine bianche di Monreale, il Melone purceddu di Alcamo e la Vastedda del Belice, unico formaggio prodotto con latte ovino. Altra peculiarità raccontata è la densità dei vigneti e degli uliveti con produzioni di alta qualità. Le guide turistiche, a cura del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, saranno a disposizione dei viaggiatori e racconteranno il territorio attraverso le sue eccellenze di interesse storico, artistico, architettonico e culturale.

Alle ore 18.24 è previsto l’arrivo alla stazione di Alcamo Diramazione, da dove i passeggeri proseguiranno il viaggio con pullman diretti a Segesta, principale città degli Elimi (antica popolazione siciliana che abitò l’estremità occidentale dell’isola e che un filone della tradizione considerava profughi di Troia e un altro riteneva provenienti dall’Italia), fortemente ellenizzata che raggiunse un ruolo di primo piano tra i centri siciliani e nel bacino del Mediterraneo.

Giunti a destinazione i viaggiatori potranno partecipare ad una visita guidata dell’area del Parco archeologico che denota come la città, costruita sulla sommità di Monte Barbaro, era costituita da due acropoli separate da una sella. Da qui è possibile ammirare l’imponente Tempio dorico costruito verso la fine del V secolo a.C. isolato in mezzo alle colline, e il Teatro in calcare locale che poteva ospitare fino a 4000 persone e dove un ospite di eccezione interverrà con la sua narrazione. Del Tempio dorico, così scriveva il francese Guy de Maupassant (Viaggio in Sicilia, 1885) dopo la sua visita a Segesta: Quando si contempla questo paesaggio semplice e suggestivo, si sente che lì, soltanto lì, si poteva costruire un tempio greco. I maestri decoratori che insegnarono l’arte all’umanità, dimostrarono, in Sicilia soprattutto, quale scienza profonda e raffinata essi avessero dell’effetto e della scena. Il tempio di Segesta sembra essere stato posto ai piedi della montagna da un uomo di genio che aveva avuto la rivelazione dell’unico punto in cui lo si doveva costruire: animando da solo l’immensità del paesaggio, che ne esce vivificato e divinamente bello.

Presso il Tempio Dorico alle ore 20.00 ci sarà l' intervento della nota attrice Silvia Ajelli che, “accogliendo” all'interno del sito archeologico i viaggiatori del treno storico, interpreterà  una piece, all'uopo ideata e sceneggiata, con l'intento di valorizzare le peculiarità storico culturali del territorio di riferimento.

Alle 21.45 tramite bus si farà ritorno alla stazione ferroviaria di Alcamo Diramazione, mentre alle 22.30 partirà il treno di ritorno con arrivo a Palermo Centrale programmato per 23.58.

A seguito delle disposizioni emanate dalle Autorità competenti, al fine di massimizzare la tutela della salute di viaggiatori e dipendenti, Fondazione FS ha attivato misure e iniziative in materia di prevenzione della diffusione del Coronavirus.

In particolare:

  • sono state potenziate le attività di sanificazione e disinfezione dei treni
  • sono stati installati a bordo dei treni dispenser di disinfettante per le  mani;
  • il nostro personale è stato dotato dei sistemi di protezione necessari (mascherine, guanti);
  • è stato introdotto un nuovo criterio di prenotazione dei posti a bordo che, mantenendo invariato il comfort, garantisce il rispetto delle distanze di sicurezza prescritte dalle Autorità sanitarie.

Adulto 20
Bambino 10

E' possibile acquistare i biglietti attraverso tutti i canali di vendita Trenitalia: sul sito www.trenitalia.com, presso le biglietterie e le self service in stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate.

La tariffa ragazzo è destinata ai viaggiatori tra 4 e 12 anni non compiuti. E’ prevista la gratuità per la fascia di età tra 0 e 4 anni non compiuti, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere.

Acquista la tratta: Palermo Centrale-Alcamo Diramazione Acquista la tratta: Palermo Centrale-Alcamo Diramazione
  •  

    Palermo Centrale

    Partenza 16:43

  •  

    Palermo Notarbartolo

    Partenza 16:54

  •  

    Isola Delle Femmine

    Partenza 17:10

  •  

    Carini

    Partenza 17:18

  •  

    Cinisi Terrasini

    Partenza 17:44

  •  

    Partinico

    Partenza 17:57

  •  

    Trappeto

    Partenza 18:06

  •  

    Castellammare Del Golfo

    Partenza 18:17

  •  

    Alcamo Diramazione

    Arrivo 18:24

  •  

    Segesta

    • ARTEE CULTURA

  •  

    Segesta

  •  

    Alcamo Diramazione

    Partenza 22:30

  •  

    Castellammare Del Golfo

    Partenza 22:37

  •  

    Trappeto

    Partenza 22:48

  •  

    Partinico

    Partenza 22:59

  •  

    Cinisi Terrasini

    Partenza 23:12

  •  

    Carini

    Partenza 23:23

  •  

    Isola Delle Femmine

    Partenza 23:31

  •  

    Palermo Notarbartolo

    Partenza 23:45

  •  

    Palermo Centrale

    Arrivo 23:58

  • Binario senza tempo

  • Battello a vapore

  • Bus

Scopri anche

15/11

Treno Natura: mostra-mercato del tartufo bianco

Treno storico a vapore da Grosseto per S. Giovanni d'Asso e Montalcino
  • 9:08 - 18:15

  • Locomotiva a vapore e carrozze degli anni '30 "Centoporte"

Mette in Risalto

Vai su "prenota" per scoprire tutti i dettagli disponibili dell'evento.

Scoprire la bellezza delle Terre di Siena con un mezzo e una velocità d’altri tempi.

Il Trenonatura porta davvero indietro nel tempo: questa è l’impressione che resterà nella mente di chi avrà la possibilità di compiervi almeno un viaggio. E’ grande l’emozione che si prova salendo a bordo di una carrozza centoporte, trainata da una littorina d’epoca o da uno di quegli scuri “giganti fumanti” sui quali i nostri nonni viaggiavano, accompagnati da un sottofondo di fischi, sbuffi, cigolii e soffiare di stantuffi. 

19/11

Archeotreno Campania per la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Treno storico da Napoli Centrale per Pompei, Paestum, Ascea e Sapri
  • 9:30 - 12:30

  • Locomotiva elettrica d'epoca Carrozze "Centoporte"

Mette in Risalto

Vai su "prenota" per scoprire tutte le informazioni disponibili sull'evento.

Torna la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, un evento originale nel suo genere: sede del primo e più grande Salone Espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di Archeo Virtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali; luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio.

21/11

Archeotreno Campania per la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Treno storico da Napoli Centrale per Pompei, Paestum, Ascea e Sapri
  • 9:30 - 12:30

  • Locomotiva elettrica d'epoca Carrozze "Centoporte"

Mette in Risalto

Vai su "prenota" per scoprire tutte le informazioni disponibili sull'evento.

Torna la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, un evento originale nel suo genere: sede del primo e più grande Salone Espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di Archeo Virtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali; luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio.

Visualizza più treni