Notizie e

Aggiornamenti

Indietro
03 settembre 2020 | NEWS

Tra Siracusa, Modica e Ragusa torna il treno storico del Barocco

Nuovo appuntamento con i treni storici della Fondazione FS Italiane (Gruppo FS Italiane) in Sicilia.

Sabato 5 settembre ritorna il treno del Barocco, con partenza da Siracusa e arrivo a Modica. Un itinerario unico in un territorio inserito dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’umanità nel 2002, che racchiude un tesoro di inestimabile valore artistico e un ricco patrimonio naturale ed enogastronomico.

Alla scoperta dei sapori del territorio

A bordo delle vetture Centoporte, trainate da una locomotiva diesel in livrea d’epoca, Slow Food Sicilia, durante il viaggio, racconterà il territorio attraverso le sue tradizioni e i prodotti enogastronomici più rappresentativi del Val di Noto quali la mandorla di Noto, la Pizzuta di Avola, il cavolo vecchio, il sesamo, il fagiolo Cosaruciaru di Scicli e la fava cottoia di Modica. In questi territori due razze animali sono diventate presìdi Slow Food, l’asino ragusano e la vacca modicana. Le Guide Turistiche, a cura del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, racconteranno il territorio attraverso le sue emergenze di interesse storico, artistico, architettonico e culturale.

Il programma

Il treno del Barocco partirà da Siracusa alle ore 15.17, previste fermate intermedie nelle stazioni di Noto (16.01), Ispica (16.22), Pozzallo (16.31) con arrivo a Scicli alle 16.50. Nella cittadina barocca è prevista una sosta di 1 ora e 40 minuti: i passeggeri saranno accompagnati da guide turistiche specializzate alla scoperta dei principali luoghi e monumenti, come la trecentesca chiesa di San Giovanni Evangelista, la settecentesca facciata della chiesa di San Michele Arcangelo, palazzo Bonelli-Patané, il barocco palazzo Spadaro con i suoi otto balconi in ferro battuto e decorazioni geometriche rococò e l’antica Farmacia Cartia (1902). Alle 19.30 il treno storico proseguirà il suo viaggio verso Modica, con arrivo alle 19.43. Il programma turistico prevede una escursione guidata tra i principali monumenti del centro storico, il Palazzo della Cultura (sede del Museo del Cioccolato), la Chiesa del Carmine, la Chiesa di San Giorgio, la Chiesa di San Giovanni Evangelista e la Chiesa del Soccorso. Terminato il tour, i viaggiatori avranno a disposizione del tempo libero prima di far ritorno al treno, la cui partenza è programmata alle 23.30, con arrivo a Siracusa previsto alle ore 01.01.

A bordo sarà garantita la distanza interpersonale per godere in piena sicurezza del viaggio e dei magnifici panorami.

I biglietti per viaggiare a bordo del treno del Barocco possono essere acquistati su tutti i canali di vendita di Trenitalia, biglietteria, app e sito ufficiale.

Maggiori informazioni sul sito fondazionefs.it o consultando le pagine ufficiali della Fondazione FS su Facebook e Instagram.

Il progetto dei “Treni Storici del Gusto” è promosso dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, in collaborazione con la Fondazione FS italiane e con la partecipazione di Slow Food Sicilia, con l’utilizzo dei finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.