Notizie e

Aggiornamenti

Indietro
10 settembre 2020 | NEWS

In treno storico alla scoperta di Cefalù

Ancora un appuntamento con i treni storici della Fondazione FS (Gruppo FS Italiane) in Sicilia.

Sabato 12 settembre dalla stazione di Palermo Centrale partirà il Treno dei Normanni diretto a Cefalù, splendida città costiera famosa, oltre che per le sue spiagge, anche per la cattedrale Normanna, i mosaici bizantini e tante altre preziose testimonianze storiche.

Tra saperi e sapori

Il viaggio in treno storico sarà l’occasione per riscoprire alcune delle eccellenze del territorio. Durante il percorso verso Cefalù, infatti, Slow Food Sicilia racconterà i luoghi attraverso le tradizioni e i prodotti enogastronomici più rappresentativi, come le Susine bianche di Monreale, il Mandarino tardivo di Ciaculli, lo Sfincione bianco, la Focaccia condita con la cipolla, la Provola delle Madonie, l’Albicocca di Scillato, il Fagiolo Badda, il Peperone e la Manna delle Madonie. Giunti a destinazione, le Guide Turistiche del Dipartimento Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, racconteranno il territorio attraverso le sue eccellenze di interesse storico, artistico, architettonico e culturale.

Il programma

La partenza del treno è programmata alle ore 17.40 dalla stazione di Palermo Centrale. Previste fermate intermedie nelle stazioni di Bagheria (18.05) e Termini Imerese (18.22) con arrivo a Cefalù alle 18.48. I passeggeri del treno storico saranno accompagnati alla scoperta dei principali luoghi e monumenti della cittadina, quali: il Duomo di Cefalù, la cui edificazione ebbe inizio nel 1131, si erge sull’alto di una scalina e il prospetto è caratterizzato da due possenti torri; il Lavatoio Medievale situato lungo corso Vittorio Emanuele; l'Osterio Magno, un antico palazzo fortificato, residenza del Re Ruggero II “ il normanno”; la Rocca di Cefalù, promontorio calcareo di grande valenza naturalistica, geologica e storica, le cui ricerche archeologiche mostrano una presenza umana sin dai tempi della preistoria; il famoso “Tempio di Diana”, celebre monumento “megalitico” che si colloca nel IV secolo a.C. Durante la permanenza a Cefalù i viaggiatori avranno a disposizione del tempo libero per eventuali acquisti e/o consumazioni nei tipici locali della cittadina. Il treno di ritorno partirà alle 23.30 da Cefalù con arrivo alla stazione di Palermo Centrale previsto per le ore 00.20.

Info e biglietti

A bordo treno sarà garantita la distanza interpersonale per godere in piena sicurezza del viaggio e dei magnifici panorami.

I biglietti per viaggiare a bordo del treno dei normanni possono essere acquistati su tutti i canali di vendita di Trenitalia, biglietteria, app e sito ufficiale.

Maggiori informazioni sul sito fondazionefs.it o consultando le pagine ufficiali della Fondazione FS su Facebook e Instagram.

Il progetto dei “Treni Storici del Gusto” è promosso dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, in collaborazione con la Fondazione FS italiane e con la partecipazione di Slow Food Sicilia, con l’utilizzo dei finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.