"La Valcellina tra borghi e natura" da Treviso a Montereale Valcellina

Quando : 07 luglio 2019
Regione : Friuli Venezia Giulia
Stazione di partenza : Treviso Centrale
Stazione di arrivo : Montereale Valcellina
Composizione del treno : Locomotiva diesel d'epoca (da Treviso a Sacile) e locomotiva a vapore (da Sacile a destinazione), con carrozze degli anni '30 "Centoporte"

TARIFFE E BIGLIETTI

Tariffa unica: adulto € 15  • ragazzo € 7,5

La tariffa ragazzo è destinata ai viaggiatori tra 4 e 12 anni non compiuti. E’ prevista la gratuità per la fascia di età tra 0 e 4 anni non compiuti, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere. Per i viaggiatori che effettuano la sola corsa di andata o ritorno si applica lo sconto del 50% sulle tariffe indicate. Il biglietto dei treni storici non ha validità sul treno regionale.

MODALITA' DI ACQUISTO

E' possibile acquistare i biglietti dal 22 giugno attraverso tutti i canali di vendita Trenitalia: sul sito www.trenitalia.com, presso le biglietterie e le self service in stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate. 

PROGRAMMA TURISTICO

Il programma turistico prevede due percorsi alternativi, il primo di difficoltà media ed il secondo adatto a tutti.

Percorso n. 1 – A piedi tra storia e natura

Un percorso escursionistico con un itinerario ad anello per chi ama scoprire il territorio camminando: saliremo in cima al colle del Castello, utilizzando un sentiero forestale e, nell’ultimo tratto un sentiero in pendenza, per raggiungere i resti dell’antica fortezza medievale, dove è protagonista a un panorama mozzafiato. Dopo il pranzo al sacco, tornando in paese, visiteremo gli affreschi cinquecenteschi del Calderari, nella Chiesa di San Rocco. Infine ci attende il Museo archeologico, piccola e curatissima perla dove sono custoditi reperti degli insediamenti più antichi di Montereale: spade monili, enormi vasi e animali fantastici ci accompagneranno in un viaggio nel tempo. In caso di mal tempo ai partecipanti verrà proposto un percorso alternativo.

L’ingresso al Museo e le visite guidate sono gratuite presentando il biglietto del treno.

  • Abbigliamento da trekking (scarpe da montagna, pantaloni lunghi e maglie a maniche lunghe)
  • Pranzo al sacco a cura dei partecipanti
  • Spostamenti da e per la stazione con bus navetta

Percorso n. 2  - Il percorso delle acque, tra storia antica e recente

Mattina al Museo archeologico per scoprire i suoi importanti reperti, tra cui le stupende spade votive dedicate alle acque del Cellina, le urne cinerarie della “Necropoli del Dominu” e la “casa dei Dolii”, con un percorso che si snoda in millenni di Storia.

Nel pomeriggio visita all’incredibile Museo dell’ex Centrale idroelettrica “Antonio Pitter” di Malnisio, con la possibilità di arrivare a piedi attraverso il sentiero Cjasarile, percorrendo la via delle acque lungo il canale che alimentava la centrale e godere della magnifica vista panoramica che si apre sopra le condotte dell’impianto.

L’ingresso ai Musei e le visite guidate sono gratuite presentando il biglietto del treno.

  • Abbigliamento da trekking per chi volesse fare anche il percorso esterno della Centrale idroelettrica (scarpe da montagna, pantaloni lunghi e maglie a maniche lunghe)
  • Spostamento con bus navetta da e per la stazione.
  • Pranzo libero presso ristoranti/pizzerie della zona.

La prenotazione per il percorso prescelto potrà essere fatta a bordo treno

Durante il viaggio in treno, informazioni e approfondimenti di storia, tecnica e cultura ferroviaria da parte di componenti dell’Associazione Museo-Stazione Trieste Campo Marzio

Consulta la locandina.