In Friuli Venezia Giulia riapre la tratta Sacile-Maniago

Rappresenta il primo passo verso la riapertura dell'intera linea Sacile-Gemona, inserita nel progetto “Binari senza tempo” e rientra nel più ampio programma della Fondazione FS e della Regione di promozione del turismo ferroviario.

 

Domenica 10 dicembre 2017 un treno storico speciale della Fondazione FS effettuerà il primo viaggio inaugurale, sui binari recuperati della Sacile-Maniago. Grazie agli interventi di RFI sono stati ripristinati 34 km di infrastruttura, mentre procedono i lavori sugli altri 41 km della Maniago-Gemona. La cosiddetta “Pedemontana” rappresenterà un inedito modello di esercizio tra le linee riaperte dalla Fondazione FS nell’ambito del progetto “Binari senza tempo”. Sarà la prima su cui viaggeranno sia i treni viaggiatori del trasporto pubblico locale, fino a Maniago e durante la settimana, sia i treni storici fino a Gemona nei fine settimana.

La programmazione congiunta degli interventi e dei viaggi in treno storico per il prossimo anno sono stati i temi principali dell’incontro, avvenuto ieri nella sede della Regione a Trieste, tra Luigi Cantamessa, Direttore della Fondazione FS, e Mariagrazia Santoro, Assessore a Infrastrutture e Territorio del Friuli Venezia Giulia. L’intesa mira a creare un’offerta turistica dei viaggi in treno storico particolarmente ricca e articolata: si passerà dai 7 eventi del 2017 ai 30 programmati nel 2018, legando date e itinerari alle principali manifestazioni regionali. L’Assessore Santoro ha anche ricordato gli investimenti del Gruppo FS, attraverso la Fondazione FS, non solo nel recupero della linea Sacile-Gemona, ma anche nel restauro del Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio e nella riqualificazione del Deposito Locomotive a Casarsa della Delizia per il ricovero dei treni storici.

L’incontro tra il Direttore della Fondazione FS e l’Assessore Regionale seguono gli eventi di maggio e luglio che hanno visto la firma per l’avvio dei progetti della Fondazione FS in Friuli Venezia Giulia per la promozione del turismo ferroviario.

 

La locandina dell'evento inaugurale. Sarà possibile asssistere al passaggio e alla sosta di 15 minuiti del treno storico in ogni stazione indicata.