Tornano i treni storici in Irpinia con il "Treno delle castagne"

Da Foggia a Montella nei giorni 3, 4 e 5 novembre organizzato dalla Fondazione FS Italiane.

Per consentire l’organizzazione dell’iniziativa sono stati recuperati all’esercizio ferroviario altri 21 chilometri di tracciato, fra le stazioni di Lioni, Nusco e Montella, che preludono alla completa riapertura della linea Avellino – Rocchetta Sant’Antonio, per scopi turistici, prevista entro il 2018.

Con il ripristino della Lioni - Montella diventano circa 570 i chilometri di “binari senza tempo” recuperati dalla Fondazione per lo sviluppo del turismo lento e sostenibile, dal nord al sud del Paese.

Il primo “Treno delle Castagne” , composto da locomotiva diesel e carrozze “Corbellini” degli anni ’50, partirà da Foggia alle 14.00 di venerdì 3 novembre, fermando in tutte le stazioni intermedie fino a Montella, dove giungerà alle 17.20.

Ad attenderlo, i vertici di Fondazione FS Italiane con i rappresentanti delle Istituzioni locali per accogliere i partecipanti alla Sagra della Castagna IGP, giunta alla trentacinquesima edizione, e celebrare insieme, con una breve cerimonia nella stazione di Montella, la riapertura del rinnovato tratto di linea.

Nei giorni 4 e 5 novembre, il treno partirà da Foggia alle 8.50, con arrivo a Montella alle 12.19. Programmata anche una corsa intermedia tra Lioni, Nusco, Bagnoli Irpino e Montella, con partenza alle 13.30 da quest’ultima località e ritorno alle 15.40. La ripartenza per Foggia è prevista da Montella alle 17.15, con arrivo alle 21.10.

INFORMAZIONI E BIGLIETTI
I biglietti per il “Treno delle Castagne” si possono acquistare in tutti i canali di vendita Trenitalia, oppure direttamente sul treno, senza sovrapprezzo, rivolgendosi al personale di bordo, salvo disponibilità di posti a sedere.
Il costo varia tra i 6 e i 16 euro in base al tragitto da percorrere, con una riduzione del 50% per  ragazzi fino a 12 anni accompagnati da un adulto. 

Consulta la guida per l'acquisto dei biglietti per il treno storico.

Maggiori dettagli consultando la locandina dell'iniziativa.