“Transiberiana d’Italia”, non solo treni storici sui binari che attraversano il Parco Nazionale della Majella

Dopo il consolidato successo dei viaggi turistici, la linea ferroviaria è protagonista di riprese cinematografiche e gite scolastiche

Treno per gita scolastica Sulmona

Treno per gita scolastica Sulmona

Da quando è stata riattivata a maggio del 2014 dalla Fondazione FS, sulla “Transiberiana d’Italia” sono stati organizzati sempre più frequentemente viaggi in treno storico registrando il “tutto esaurito”. Lo scorso 17 maggio la ferrovia immersa nel verde paesaggio abruzzese è diventata il set di riprese cinematografiche per conto di una produzione americana. Le scene, girate nei pressi della stazione di Campo di Giove, hanno interessato un convoglio con locomotiva diesel D445, un carro chiuso tipo H e quattro carri pianali con stanti tipo R.

Nei giorni scorsi è stata organizzata anche la prima gita scolastica. A bordo delle Automotrici ALn668  serie 3300 di Trenitalia, duecento studenti hanno raggiunto il Quarto di Santa Chiara alla scoperta della flora e della fauna del Parco Nazionale della Majella.

Dopo gli eventi organizzati in Sicilia, l’ultimo dei quali lo scorso 16 maggio con 140 ragazzi alla volta delle storiche miniere di zolfo, un altro viaggio turistico in treno sottolinea il perfetto connubio tra formazione scolastica e turismo ferroviario.